Andrea ama il design, Anna vive per la moda, Michela è fotografa, Roberto è appassionato d’arte, Giulia è un’amante della natura: prendi 5 amici e il desiderio condiviso di fare un viaggio insieme. La meta? Stoccolma. Il gioco? Scoprire la città da 5 punti di vista. Tutti pronti? Partiamo! Parola in codice: #wearevoileblanche.

STOCCOLMA BY ANDREA

Andrea, come amante del design, parte avvantaggiato.
Dai tempi d’oro della Swedish Grace degli anni Venti, la Svezia è sinonimo di design e Stoccolma ne è il suo cuore pulsante.

Armato delle sue Liam Power, Andrea propone un minitour con 3 tappe fondamentali assolutamente da condividere.


Una visita al Nordic Light Hotel, recentemente ristrutturato, esempio puro di design nordico.
Poi un’immersione totale nel quartiere di Södermalm, cuore avanguardista della città, tra design shop, gallerie, ricerca e originalità.
E per finire, un salto da Design Torget, per concedersi un momento di crazy shopping.

STOCCOLMA BY ANNA

Se come Anna sei very fashion e poco victim, non puoi assolutamente perderti un giro con lei da Lisa Larsson, che ha creato un negozio di abiti e accessori vintage davvero cool, con chicche dagli anni ‘30 ai ‘70. Un viaggio tra epoche e stili che appassionerà anche chi la moda non la mastica.

Con ai piedi le sue Julia Power con dettagli platino, Anna propone un salto anche nel quartiere di Östermalm, la zona ultra chic della città, con i ristoranti e gli alberghi più glam, oltre alle boutique dei più importanti marchi internazionali e svedesi.

STOCCOLMA BY MICHELA

Vicoli antichi, ponti, volti sorridenti, scorci di acqua e di verde a perdita d’occhio.
Con le sue Fenny in pelle azzurro cielo e la sua amata fotocamera, Michela invita tutti a perdersi nell’incanto della città, guidati solo dal desiderio della scoperta.


Una tappa obbligatoria è la Gamla Stan, la città vecchia, con il Palazzo Reale e i suoi accoglienti bistrot dove gustare dolci tipici e scaldarsi con una bevanda calda.
Imperdibile, e impareggiabile, il tramonto dalla terrazza del Municipio, così come la visita al Fotografiska, tempio urbano della fotografia.

STOCCOLMA BY ROBERTO

Tra musei e gallerie d’arte indipendenti, Roberto avrebbe l’imbarazzo della scelta nel far scoprire al gruppo lo spirito artistico della città. Ma è un tipo originale, e quindi porta tutti… sottoterra.
La Tunnelbana, la metropolitana di Stoccolma, è infatti considerata la più lunga galleria d’arte del mondo.


Tra installazioni, quadri, caverne ancestrali e mosaici, ogni fermata è un viaggio nell’immaginario collettivo di più di 150 artisti che hanno plasmato gli ambienti in modo visionario e surreale.
Per sintonizzarsi con gli ambienti urban, Roberto indossa le sue Arpolh Eyelet.

STOCCOLMA BY GIULIA

Con le sue Eva Hike ai piedi, Giulia propone una passeggiata nel quartiere più green di una delle capitali più green del mondo: Hammarby Sjöstad, chiamato la “Città dell’acqua”.


Nato dalla riqualificazione di un insediamento industriale, oggi è uno degli esempi più riusciti di quartiere residenziale sostenibile.
Qui la vivibilità si ammira nello sguardo sorridente degli Stockholmer che hanno scelto questo luogo come casa.
In fondo, la natura è pace, e qui se ne respira parecchia.

5 amici, 5 modi di vedere e condividere la stessa città.
Dopotutto, perché limitarsi a visitare un luogo nuovo, quando lo si può scoprire da più punti di vista?